Chi è un sikh?

Chi è un sikh?

Esistono 2 diversi tipi di Sikh:

  • un Sikh

  • un Khalsa

Cos’è un Sikh?

Il termine “Sikh” copre tutti i tipi di persone all’interno della fede Sikh che non sono ancora un Khalsa.
La traduzione della parola Sikh significa un discente. Pertanto, Sikhi (o Sikhismo) si traduce in “The Learner’s Path”. La ragione per cui quelli che si tagliano i capelli o che non sono battezzati possono ancora chiamarsi ‘Sikh’ è perché siamo tutti studenti, quindi noi esseri umani abbiamo imperfezioni e ascoltando i santi insegnamenti del Sri Guru Granth Sahib Ji (l’attuale Guru dei sikh) e implementando questi insegnamenti nelle nostre vite, potremmo diventare persone migliori. Il termine “Sikh” copre molti diversi tipi di persone.

  • Ciò comprende:
    Sikh con i capelli tagliati.
    Sikh con barbe tagliate ma turbanti.
    Sikh con i capelli ma non sono ancora stati battezzati nel Khalsa.

Cos’è un ‘Khalsa’?

Il termine “Khalsa” si traduce in “Puro”. Il ‘Khalsa’ non è un Sikh normale, ma un Sikh battezzato. I Sikh battezzati devono seguire un codice di condotta e mantenere un aspetto specifico che è stato dato a tutti i membri dell’ordine Khalsa Sikh di Sri Guru Gobind Singh Ji (10 ° Guru dei Sikh e fondatore dell’ordine di Khalsa).
Un Khalsa Sikh deve indossare quanto segue:
5 bastar (5 capi di abbigliamento)

  • L’uniforme ufficiale Bana-The Navy Blue dell’esercito di Khalsa.
    I Kashera-The Warrior Brief indossati dall’esercito di Khalsa, che consente facilità di movimento, e in un ambiente umido dell’India, hanno permesso ai Khalsa Sikh di essere più a loro agio.
    Cintura Kamar-Kassa-The Warrior. Questa cintura è fatta da un lungo panno e viene usata per contenere le spade e altre armi di un Sikh.
    Durmalla: il turbante di un sikh. Il turbante è di grande importanza per un sikh. Le ragioni per cui un Sikh indossa un turbante e perché un turbante è così importante per un Sikh è spiegato più sotto.
    Siropa: una veste che viene posta attorno al collo, data a uno per aver fatto qualcosa che è un’impresa anormale.

5 Shastar (5 armi)
I motivi per cui un sikh indossa le armi è per la protezione dell’umanità. L’ordine di Khalsa fu creato dal decimo Guru per combattere l’Impero Mughal, un impero oppressivo che durò dal 1526 al 1857. L’impero Mughal aveva oppresso molte comunità indiane e aveva affermato che la musica religiosa non poteva essere suonata, e tutti i non- I musulmani devono pagare Jizya (tassa islamica) al governo.
Vedendo l’ineguaglianza non solo in queste azioni, ma anche in molti altri misfatti commessi dall’Impero Mughal, Sri Guru Gobind Singh Ji ha dato il via al suo esercito Khalsa, l’Esercito Puro, per difendere coloro che non possono difendersi da soli ed essere le avanguardie di umanità. Usando le armi, il Khalsa ha liberato molte donne indù rese schiave dall’impero Mughal, e aveva riacquistato il controllo sulla regione del Punjab e rimosso la tassa Jizya dal Punjab, oltre a permettere che la musica religiosa fosse eseguita da tutte le religioni dell’India.

Che aspetto ha un Khalsa Sikh e che cosa fanno?

  • Un Khalsa Sikh ha capelli non tagliati.
    Un Khalsa Sikh indossa un Kirpan (piccolo pugnale, per la protezione degli altri).
    Un Khalsa Sikh indossa un turbante.
    Un Khalsa Sikh non fuma, beve bevande alcoliche o mangia carne halal.
    Un Khalsa Sikh ha una barba non tagliata.

Perché i sikh indossano un turbante?

Molti si chiedono perché un sikh indossa un turbante. Nel corso dei secoli, un turbante è sempre stato importante in molte religioni. I sikh indossano il turbante non solo per mantenere i capelli protetti e rispettati, ma come un segno della loro regalità. Questo turbante era indossato solo da alti funzionari dell’Impero Mughal e nessun altro era autorizzato a indossare questo turbante. Per dimostrare che il suo esercito non era sotto l’ordine di un governo oppressivo, e che ognuno dei suoi soldati era uguale l’uno all’altro, Sri Guru Gobind Singh Ji aveva ordinato a tutti i sikh di indossare un turbante.

In Levitico 8: 9, afferma:

E pose il turbante sul suo capo e sul turbante, davanti, pose il piatto d’oro, la corona santa, come l’Eterno aveva ordinato a Mosè.

Qui, mostra che Dio aveva comandato a Mosè perché Aaronne indossasse un turbante. Questo turbante è una corona sulla testa, come è indicato nella Bibbia.