Lignaggio

Jathedars di Budha Dal

1.Jathedar Akali Baba Binod Singh Ji

Jathedar Akali Baba Binod Singh Ji era un discendente del 2 ° Patshah, Akali Guru Angad Dev Ji Maharaj. Baba Ji è stato il primo Jathedar del Panth Shiromani Akali Budha Dal ed è stato uno stretto compagno del 10 ° Maestro, Sahib Sri Guru Gobind Singh Ji Akali. Baba Ji ha anche viaggiato con Kalgidhar Patshah a Nanded nel 1708. Anche Jathedar Akali Baba Binod Singh Ji è stato uno dei 5 Singh che è andato con Baba Banda Singh Ji Bahadur per distruggere il Malesh Wazir Khan che era responsabile della morte del giovane Sahibzadeh, Sahibzada Akali Baba Zorawar Singh Ji e Sahibzada Akali Baba Fateh Singh Ji. Baba Ji comandò l’ala sinistra del Khalsa Fauj durante la Battaglia di Sirhind (maggio 1710). Baba Ji in seguito combatté varie battaglie, come 4 battaglie a Tarori in Amin, Karnal, Thanesar e Shahabad. Jathedar Akali Baba Binod Singh Ji raggiunse Shaheedi a Tarori nel 1716.

2.Jathedar Akali Baba Darbara Singh Ji

Jathedar Akali Baba Darbara Singh ji era il 2 ° Jathedar del Guru Ki Laadli Fauj. Baba Ji è nato nel villaggio di Dal ed è nato nella casa di Baba Nanu Singh, un discendente della famiglia Sahib Sri Guru Hargobind Sahib Ji. Baba Ji ha fatto il Darshan del Sahib Sri Guru Gobind Singh Ji Maaraj ad Anandpur Sahib all’età di 12 anni. Baba Ji ha servito il Guru Maharaj per 16 anni, e come ogni usanza di Budha Dal Jathedar, Baba Ji è diventato Jathedar dell’Akaal Takhat per 12 anni. Baba Ji visse per 90 anni e raggiunse Shaheedi nel 1734.

3.Jathedar Akali Baba Nawab Kapoor Singh Ji

Jathedar Akali Baba Nawab Kapoor Singh Ji era il terzo Jathedar del Budha Dal. Baba Ji nacque a Kaloka, Sheikhpur nel 1697. Baba Ji si unì al Budha Dal nel 1726. Baba Ji convocò la città di Faizalpur nel 1733 e la ribattezzò Singhpur, ottenendo il titolo di Nawab. Baba Ji è stato responsabile della divisione del Khalsa Fauj in 2 gruppi, il Budha Dal e il Tarna Dal. Baba Nawab Kapoor Singh Ji guidò molte battaglie ed era conosciuto come un generale rivoluzionario e straordinario. Baba Ji lasciò questo mondo per Sachkhand nel 1753.

 `

 

4.Jathedar Sirdar Akali Baba Jassa Singh Ji Ahluwalia.

Jathedar Sirdar Akali Baba Jassa Singh Ji Ahluwalia è stato il quarto Jathedar del Budha Dal ed è nato il 3 maggio in Alu. Il padre di Baba Ji, Sardar Badar Singh Ji morì nel 1723, quindi Baba Ji e sua madre andarono a stare con il Mata Sundar Kaur Ji a Delhi, dove rimasero per 6 anni. Baba Ji prese Amrit da Jathedar Akali Baba Nawab Kapoor Singh Ji e il 14 ottobre 1745, Baba Ji conquistò Kapurthala. Baba Ji conquistò anche Lahore il 26 aprile 1761. Baba Ji salvò molte donne indù dai governanti musulmani il 5 febbraio 1762.

5.Jathedar Akali Baba Naina Singh Ji

Jathedar Akali Baba Naina Singh Ji si è unita al Budha dal 20 anni. Baba Ji era il 5 ° Jathedar del Budha Dal. Baba Ji era un convinto sostenitore di Gurmat ed era un maestro di Shastar Vidiya. Fu Baba Ji a sollevare l’illustre e grande Soorma del Panth, Akali Phoola Singh Ji. Baba Ji guidò molti Singh in guerra e vinse molti resoconti. Il padre di un giovane ragazzo divenne uno Shahid in una di queste guerre e fu cresciuto da Jathedar Baba Naina Singh Ji. Baba Naina Singh Ji aveva insegnato a questo ragazzo tutto ciò che sapeva. Questo ragazzo è cresciuto per essere Akali Phoola Singh Ji.

6.Jathedar Akali Baba Phoola Singh Ji

Jathedar Akali Baba Phoola Singh Ji era il generale del Budha Dal, l’esercito d’élite durante l’era di Maharaja Ranjit Singh Ji. Baba Ji nacque nel 1761 da Baba Ishar Singh Ji di Misl Nishanchia. Baba Ishar Singh Ji raggiunse Shaheedi in guerra sotto la guida di Jathedar Akali Baba Naina Singh Ji. Akali Baba Phoola Singh Ji rimase orfana e fu cresciuta da Baba Naina Singh Ji. Baba Ji entrò per la prima volta in Misl Shaheedan, combatté valorosamente e divenne un membro del Budha Dal. Jathedar Akali Baba Phoola Singh Ji aveva tutti gli attuali Budha Dal Sundar Gutka Kant (memorizzati) ed era noto per essere sorprendente a Kirtan. Baba Ji era noto per essere il Jathedar dell’Akaal Takhat ed era conosciuto per essere il più notevole Akali Nihang del suo tempo, ed è ancora oggi altamente venerato. Baba Ji raggiunse Shaheedi il 14 marzo 1823, nella battaglia di Naushera. Una delle gambe di Baba Ji fu lanciata nella battaglia, e Baba Ji legò l’altra gamba al suo cavallo e continuò a combattere fino a quando raggiunse Shaheedi.

 

7. Jathedar Akali Baba Hanuman Singh Ji Nihang

Jathedar Akali Baba Phoola Singh Ji era il generale del Budha Dal, l’esercito d’élite durante l’era di Maharaja Ranjit Singh Ji. Baba Ji nacque nel 1761 da Baba Ishar Singh Ji di Misl Nishanchia. Baba Ishar Singh Ji raggiunse Shaheedi in guerra sotto la guida di Jathedar Akali Baba Naina Singh Ji. Akali Baba Phoola Singh Ji rimase orfana e fu cresciuta da Baba Naina Singh Ji. Baba Ji entrò per la prima volta in Misl Shaheedan, combatté valorosamente e divenne un membro del Budha Dal. Jathedar Akali Baba Phoola Singh Ji aveva tutti gli attuali Budha Dal Sundar Gutka Kant (memorizzati) ed era noto per essere sorprendente a Kirtan. Baba Ji era noto per essere il Jathedar dell’Akaal Takhat ed era conosciuto per essere il più notevole Akali Nihang del suo tempo, ed è ancora oggi altamente venerato. Baba Ji raggiunse Shaheedi il 14 marzo 1823, nella battaglia di Naushera. Una delle gambe di Baba Ji fu lanciata nella battaglia, e Baba Ji legò l’altra gamba al suo cavallo e continuò a combattere fino a quando raggiunse Shaheedi.

‘Vedi gli Akalees si scatenano ferocemente in battaglia, li vedi bagnarsi di sangue rosso le loro scimitarre luminose, vederli scagliare dal loro dito l’anello assassino, sorpassando in velocità l’orgogliosa ala dell’aquila. E vedi – Ma perché estendere il racconto triste? I loro sforzi virili non hanno nulla a che fare; Tutte le loro difese perse su ogni lato, sospese direttamente dalla marea che scorreva.

8. Jathedar Akali Baba Prehlada Singh Ji Nihang

Dopo il martirio di Akali Baba Hanuman Singh Ji Nihang, Akali Baba Prehlada Singh Ji Nihang divenne il 9 ° Jathedar di Budha Dal. Quando gli inglesi implementarono un ordine sparatutto per sterminare tutti i Nihang Singh, Baba Prehlada Singh raggruppò i restanti Akalis a Nanded e partì per Hazoor Sahib. Altri Nihang Singh si rifugiarono nelle giungle del Maharashtra e del Punjab per preservare il Sikhi del Guru.

9. Jathedar Akali Baba Giana Singh Ji Nihang

Una dozzina di anni dopo la Grande Ammutuazione del 1857, il corpo principale di Nihang Singh guidato da Akali Baba Giana Singh Ji Nihang cercò di ristabilire l’antico ruolo dell’Akali Panth e resuscitare lo spirito Sikh tra la popolazione del Punjab che era stata persa attraverso l’interferenza degli obiettivi britannici stranieri per de-militarizzare il Khalsa. Non riuscendo a sottomettere i Nihang attraverso la corruzione e la politica del tiro a vista, gli inglesi fecero molto per distruggere subliminalmente la mentalità dei Sikh, come togliere due dei tre Guru Granth e cambiare lo stile del turbante Sikh.

 

10. Jathedar Akali Baba Teja Singh Ji Nihang

Nato nel 1839, Akali Baba Teja Singh Ji Nihang divenne l’undicesimo Jathedar di Budha Dal nel 1907. Il suo tratto più notevole era il modo in cui cantava le lodi di Akaal Purakh, colpendo il bordo della sua Kara con un bicchiere . Si sedette sul trono di Budha Dal per 22 anni e morì all’età di 90 anni.

11. Jathedar Akali Baba Sahib Singh Ji Nihang

Dopo la morte dell’Akali Baba Teja Singh Ji Nihang, c’era molta confusione su chi sarebbe diventato il successivo Jathedar del Budha Dal. I Nihang Singh fecero ricorso al grande santo Akali Baba Mitt Singh Ji, che dopo molta mediazione concluse che Akali Baba Sahib Singh Ji Nihang sarebbe diventato il prossimo Jathedar sulla base del fatto che egli riporta le tradizioni di Shastar Pooja (culto delle armi) e Dussehra. Baba Sahib Singh Ji ha accettato senza esitazione e accettato il manto della leadership. Come per le pratiche storiche, il Jathedar del Budha Dal era anche il Jathedar dell’Akaal Takht. Gli inglesi temevano il controllo e l’autorità che i Nihang Singh avevano sulla religione sikh e cercarono di rovesciare questa stretta di potere che portò alla creazione del comitato Shiromani Gurdwara Parbandhak (SGPC). Baba Sahib Singh Ji fu attaccato dai membri del SGPC e fu mandato in prigione nel 1929 dopo il suo rifiuto di deporre le sue armi. Di conseguenza, il Budha Dal perse il controllo di tutti i Gurdwaras e i Nihang non erano più sul seggio dell’autorità.

 

12. Jathedar Akali Baba Chet Singh Ji Nihang

Akali Baba Chet Singh Ji Nihang è nato nel 1914, figlio di Sardar Gurdit Singh e Pradhan Kaur Sabo. Ha servito il Budha Dal con tutto il suo cuore e ha ripristinato le tradizioni di Sarbloh Bibek (per mangiare fuori dalle bocce di Sarbloh e mantenere le armi di Sarbloh, ecc.). Comprò un piccolo appezzamento di terreno davanti alla stazione ferroviaria di Anandpur Sahib dal Sodhi e lo ribattezzò “Guru Da Bagh” (Il Parco del Guru). È morto nel 1968 e il suo Gurdwara si trova a Damdama Sahib, il luogo della sua nascita.

13. Jathedar Akali Baba Santa Singh Ji Nihang

Quando gli viene chiesto di pensare ai più grandi Sikh moderni dei tempi recenti è difficile non vedere il venerabile Akali Baba Santa Singh Ji Nihang come uno dei più prestigiosi di Singh, che è esattamente quello che era. Baba Ji fu inizialmente nominato Pashaura Singh e nacque nel 1928 nella devota città di Gujranwala, la stessa città in cui i famosi sikh come Hari Singh Nalwa e Maharaja Ranjit Singh entrarono nel mondo. Con le benedizioni di Mahakaal stesso, il giovane Pashaura Singh prese il Khande de Pahul e fu iniziato al Budha Dal sul Divali del 1935, per mano di Akali Baba Sahib Singh Ji Nihang. Da quel giorno in poi la mentalità di Baba Ji rimase fermamente ferma a fare il seva dell’Akali Panth, mantenendo il Langar e preparando il Sukhnidaan per i Nihang Singh nel campo base. Tale era il suo fervore religioso che gli anziani Nihangs realizzarono rapidamente la sua promessa di maggiori prospettive future e lo fecero arruolare a fare il seva di dirigere l’annuale Amrit Sarchar a Hola Mohalla, una posizione che non era affidata ai deboli. Fu così che Baba Ji adempì al suo dovere prendendo Santhiya dal capo Granthi Baba Sukhdev Singh Nihang di Budha Dal. Baba Ji non solo è fiorito nello studio di Gurbani e nella letteratura degli antichi sussidi, ma si è anche dimostrato un guerriero distinto. Quando venivano organizzate le fiere shastar-vidiya, distruggeva facilmente i suoi avversari usando metodi di combattimento corpo a corpo, arma in mano, arma per arma e arma da fuoco. Ha solo aggiunto a queste prodezze mostrando il suo controllo equestre e dando spettacoli di equitazione a Hola Mohalla, lasciando la folla senza fiato. Nel maggio 1969, quando Akali Baba Chet Singh Ji Nihang morì tristemente, Akali Baba Santa Singh Ji ricevette il trono e fu segnato nella storia come il 15 ° Jathedar di Budha Dal. Baba Ji non perse tempo nel diffondere il messaggio degli inquilini perduti dell’eredità Sikh e costruì Gurdwaras e le scuole intorno al Punjab e in tutta l’India. Baba Ji iniziò un regime di fare katha quotidianamente su Sri Guru Granth Sahib Ji, Sri Dasam Guru Granth Sahib Ji e Sri Sarbloh Guru Granth Sahib Ji, oltre a fondare un giornale Nihang per aggiornare la popolazione Sikh sui progressi compiuti nella promozione di Gurbani. Baba Ji diede regolarmente santhiya dei tre Guru Granth e scrisse la prima traduzione in assoluto dell’intero Sri Sarbloh Guru Granth Sahib Ji nell’odierna Punjabi e costruì una fabbrica di armi gestita dai fabbri Nihang per soddisfare i requisiti per il Khalsa di essere sempre pronto con le armi, e anche per creare posti di lavoro per i sikh locali della zona. Durante il genocidio del 1984 Baba Ji ordinò ai suoi conoscenti di Nihang di vestirsi come normali Singh di ogni giorno e di legare i loro turbanti alla moda ‘Nok’ per proteggersi dall’esercito indiano (poiché Nihang Singhs era facilmente riconoscibile e sarebbe stato immediatamente colpito dal soldati), ma per combattere sotto copertura. All’indomani del genocidio, Baba Ji costrinse il governo indiano a ricostruire il fatiscente Akaal Takht che avevano distrutto, ma i sikh tradizionali accusarono Baba Ji di lavorare con Sarkar, e ingiustamente lo comunicarono. È deceduto l’8 maggio 2008 (lo stesso giorno in cui ha ricevuto Jathedari). Nonostante tutto il duro lavoro che ha fatto dalla nascita alla morte per promuovere il vero Sikhi e condurre il Khalsa in un futuro migliore, è stato dato per scontato e trattato meno di ciò che meritava. Akali Baba Santa Singh Ji Nihang era davvero un gioiello tra terra.

14. Jathedar Akali Baba Surjeet Singh Ji Nihang

Baba Surjit Singh ji era il quattordicesimo Jathedar del Buddha Dal, erano nati il ​​7 giugno 1945 a Murar, Amritsar.
Prima di unirsi al Dal Panth, Baba Surjit Singh Ji prestò servizio nelle forze armate della polizia del Punjab, dal 1964 al 1969. Dopo che Baba lasciò le forze armate nel 1969, andarono ad Anandpur Sahib e servirono il Sangata lì per tre mesi prima tornando a casa.
Baba Surjit Singh ji si unì ufficialmente al Buddha Dal nel 1970, dopo di che gli fu dato un cavallo e Shastar dall’allora dodicesimo Jathedar del Buddha Dal, Akali Baba Chet Singh ji. Baba Surjit Singh ji fu iniziato nel Khalsa Panth nel 1972, dal Buddha Dal, che amministrò l’ Amrit o Khande-ka-pahul a lui.
A Baba Surjit Singh ji fu poi affidato uno dei compiti più difficili nel Buddha Dal, Ghoreyaan di seva , il servizio disinteressato di nutrire, pulire e governare i sacri cavalli del Guru sahib.
Guru Gobind Singh scrive con Dasam Siri Guru Granth Sahib, e in Sau Sakhi , che il seva dei cavalli è il più alto nel Khalsa Panth. Il guru sahib ha affermato che un anno di questo seva equivale a dodici anni di ogni altro seva . In questo modo Baba ji realizzò più di una vita di valore di seva proprio in questo janam.
Dopo questo seva Baba Surjit Singh ha poi partecipato al karsewa di Sachkhand Sri Harimandar Sahib per due anni, dal 1973 al 1975.
Akali Baba Surjit Singh ji ha seguito una routine quotidiana di fare seva tutto il giorno, riposando minimo. Si svegliavano per amritvela alle 12, hanno ishnan e poi leggevano Nitnem . Dopo aver completato il loro Nitnem alle 03:30 del mattino, Baba Surjit Singh ji avrebbe iniziato il loro seva e lo avrebbe continuato per tutto il giorno. Baba Surjit Singh ji amava servire il Sangat e li avrebbe serviti con amore e devozione completa ogni volta che gli veniva offerta l’opportunità di farlo.
A Baba Surjit Singh ji fu poi assegnato il dovere / seva di un Nagarchi Singh dell’allora Jathedar, Akali Baba Chet Singh ji. Di nuovo in questo nuovo incarico come Nagarchi Singh, Akali Baba Surjit Singh ji ha servito il Dal e ha svolto con entusiasmo le sue funzioni con tutto il cuore.
Vedendo l’amore, la devozione e gli anni di servizio che Baba Surjit Singh ji mise nel Buddha Dal, condusse Jathedar, Akali Baba Chet Singh ji a conferire il Farla , e così fece Baba Surjit Singh Ji in un Mahakal Singh.
Poco dopo Jathedar Akali Baba Chet Singh ji lasciò la Terra per Sachkand (dimora celeste), Akali Baba Santa Singh ji fu eletta come 13 ° Jathedar del Buddha Dal. Jathedar Baba Santa Singh ji ha poi affidato ad Akali Baba Surjit Singh ji molti compiti e compiti importanti. Baba Surjit Singh ji continuò a servire il Buddha Dal e il Sangat con tutto il cuore e allo stesso tempo continuò con la sua devozione verso Akal Purakh.
Baba Surjit Singh ji ora si svegliava ogni giorno alle 12 e recitava Gurbani fino alle 8 di mattina.
Baba Surjit Singh ji ha servito Jathedar Akali Baba Santa Singh ji con grande amore, devozione e sempre obbedito al loro hukam.
Vedendo le grandi qualità all’interno di Baba Surjit Singh, Akali Baba Santa Singh ji nominò Baba Surjit Singh ji come suo secondo in comando. Questo significava ora che Baba Surjit Singh sarebbe ora al comando del chakkravarti Dal, il battaglione in movimento, che consisteva dei cavalli del Guru e Singhs. Viaggiavano di villaggio in villaggio eseguendo percorsi di Akhand e conducendo Amrit Sanchars.
Il livello di disciplina all’interno di questo Dal è uno dei più severi. Il livello di pulizia naturale o fisica è di grande importanza, il che significa che tutto il cibo deve essere cucinato sulla legna da ardere, in sarbù – utensili di ferro, tutta l’acqua deve essere ben disegnata o da un fiume – non da pompe o rubinetti.
Come per l’hukam di Siri Guru Gobind Singh Ji, il chakarvarti Dal non deve mai stare in un posto per più di tre giorni, vieni pioggia o sole. Quindi puoi immaginare quanto difficile possa essere questa tradizione / maryada.
Anche durante i periodi turbolenti del Punjab durante gli anni ’80, durante i quali i Sikh venivano molestati e tormentati dalle forze governative, Baba Surjit Singh sostenne questo maryada e prevenne che la tradizione venisse violata.
Nel 2005, a causa della loro salute malaticcia, Jathedar Akali Baba Santa Singh ji dichiarò Baba Surjit Singh ji come il 14 ° Jathedar del Buddha Dal.
Tuttavia, il SGPC e Akali Dal hanno messo un falso caso su Baba Surjit Singh e Baba Ji è stato torturato e imprigionato. A causa delle proteste di Nihang Singhs è stato successivamente rilasciato, però,
L’8 agosto 2008, all’età di 90 anni, Akali Baba Santa Singh il 13 ° Jathedar lasciò la sua dimora terrestre per Sachkand. Dopo i nove giorni di paath per la scomparsa di Baba Santa Singh, al bhog , Akali Baba Surjit Singh ji è stato formalmente iniziato come il 14 ° Jathedar del Buddha Dal e il 18 agosto 2008 si è svolta la cerimonia formale dei Dastar Flag .
Nel 2009 Jathedar Baba Surjit Singh ji insieme a 22 altri Singh furono arrestati con accuse false e furono presentati alla corte del Punjab, ciò fu dovuto a un colpo di stato politico sul Buddha Dal da parte dell’alleanza SGPC – Akali Dal. Il tribunale ordinò l’avvio di un procedimento legale e fino alla sua conclusione attraverso un verdetto finale da parte del giudice e della giuria, il tribunale della sessione ordinò alla polizia del Punjab di arrestare Akali Baba Surjit Singh ji e collocarlo nel carcere di Patiala. Baba ji è rimasto in prigione, insieme ad altri 22 Nihang Singh (alcuni che non sono mai stati accusati e che sono ancora in prigione fino ad oggi). Falsi testimoni, funzionari corrotti e lunghi giorni di corte ritardarono il caso di Jathedar Baba Surjit Singh ji.

Mentre si trovava nel carcere di Patiala, Jathedar Baba Surjit Singh ji ha condotto una vita di esempio e ha ispirato molte persone proprio come aveva fatto prima e ha cambiato la vita di molti detenuti all’interno del carcere. Ha ispirato molti di loro a condurre una vita di devozione e ispirato molti di loro a scacciare i loro vecchi modi di crimine ea correggere le loro azioni sbagliate.
Persino l’autorità carceraria e gli ufficiali hanno notato un cambiamento nella loro prigione dopo che Jathedar Baba Surjit Singh ji era stato portato lì come detenuto. La grande fama di Baba Ji, riconosciuta dall’autorità carceraria, avrebbe cercato la sua guida mentre lo rispettavano. I prigionieri, i poliziotti all’interno del carcere e persino il guardiano della prigione, avrebbero cercato la sua santa compagnia.
Anche mentre era in prigione, Jathedar Akali Baba Surjit Singh ji continuò la sua routine quotidiana, il Nitem e rimase a Chardikalah . Baba Ji ha organizzato più di 40 percorsi Akhand di Adi Guru Granth Sahib, Dasam Guru Granth Sahib e Sarbloh Guru Granth Sahib ji durante un periodo di 5 anni.

Nel 2011 Baba Ji si ammalò a causa del cibo non igienico e delle condizioni non igieniche all’interno del carcere.

A giugno 2013 la salute di Jathedar Baba Surjit Singh ji ha iniziato a deteriorarsi in modo significativo, e Baba ji è stato portato all’ospedale PGI di Chandigarh, per regolari controlli settimanali. Nel 2014 la sua salute peggiorò e trascorse la parte migliore di due o tre giorni alla settimana all’ospedale IGP di Chandigarh. Infine, a causa di una malattia acuta, Jathedar Akali Baba Surjit Singh ji ha respirato il suo ultimo respiro il 3 settembre 2014 nella prigione centrale di Patiala, nel Punjab.

Panth Paatshah Akali Nihang Baba Surjit Singh era un leader eccezionale e un’anima formidabile che ha cambiato la vita di così tante persone attraverso la sua grande guida, saggezza e grandi quantità di sè disinteressato.

Baba Jis Antim Sanskar è stato rappresentato l’anno scorso a Gurdwara Lakhi Jangal Sahib e Jathedar Akali Baba Prem Singh Nihang Ji 96 krori è stato ufficialmente selezionato come 15 ° capo del Budha Dal. Ed è con le benedizioni di Panth Paatshah Akali Nihang Baba Prem Singh 96 crori Jis che siamo oggi commemeorating il barsi di Akali Baba Surjit Singh.